venerdì 28 ottobre 2011

Pensando alla Prova Bikini

La dieta del dottor Dukan


Ciao ragazze,
oggi voglio confrontarmi con voi su un argomento un po' diverso dal solito, premetto che non ho nessuna competenza, infatti non sono un dottore o aspirante tale, nè una nutrizionista nè un dietologo.



Come avete letto dal sottotitolo quello di cui vorrei parlare è del mettersi a dieta in particolare la dieta del dottor Dukan, solitamente quando mi vedevo un po' troppo in ciccia aumentavo le ora settimanali di sport e riducevo draticamente i dolci (mi concedevo un dolcetto a settimana), ma quando riprendo la mia vita abituale i chili in più ritornano, purtroppo sono una di quelle persone che hanno un metabolismo lento e sfortunatamente sono anche golosa (solo un dolcetto a settimana è davvero un grosso sacrificio per me).
Sabato scorso ero in libreria e mi sono imbattuta in due ragazze che stavano guardando un libro
Non riesco a dimagrire. La mia soluzione in 4 fasi per dimagrire in modo duraturo (Natura e salute) di Pierre Dukan e S. Bertoncini, già il titolo mi ha incuriosita poi devo ammettere che ho origliato la conversazione delle ragazze che parlavano dei risultati fantastici che delle loro amiche avevano ottenuto grazie a questa dieta ...ovviamente mi sono incuriosita ancora di più su questa tipologia di dieta conosciuta come La dieta del dottor Dukan.
Non ne avevo mai sentito parlare e tornata a casa mi sono messa a cercare delle info su questa dieta.
La dieta Dukan propone un programma diviso in 4 fasi che includono alimenti ricchi di proteine e poco calorici, che hanno quindi il vantaggio di diminuire l’appetito. Inoltre, la loro assimilazione da parte dell’organismo provoca un forte dispendio calorico e permette di perdere peso senza diminuire la massa muscolare. 

  • Fase d’urto a base di proteine pure: si mangiano solo protidi e cioè carne bianca e rossa, pesce, frutti di mare, latticini a base di latte scremato. Si effettua per 3-10 giorni a seconda dell’obiettivo da raggiungere.
  • Fase alternativa: come la fase d’urto ma aggiungendo le verdure. Unico divieto: i farinacei (patate, mais, piselli, lenticchie, fagioli...). È giunto il momento di evolversi: alle proteine vengono progressivamente aggiunte le verdure.
  • Fase di consolidamento: essa consiste in un momento abbastanza lungo di ritorno alla normalità, che permette di evitare il famoso effetto yo-yo di ripresa del peso. Gli alimenti vietati vengono progressivamente reintrodotti. La lunghezza di questo periodo dipende da quanti chili sono stati persi durante le fasi precedenti: contare 10 giorni per ogni chilo perso.
  • Fase di mantenimento. Si mangia normalmente rispettando tre principi: fare un giovedì proteico a vita, mangiare 3 cucchiai di crusca e avena al giorno e camminare tutti i giorni per almeno 30 minuti.
 Quando ho letto come funzionava questa dieta ho pensato che questo nutrizionista Dukan fosse un matto...come si fa a mangiar solo proteine??? leggendo in giro per il web però ho letto che molte persone sono entusiaste...
Voi ne avete mai sentito parlare? L'avete provata?
Personalmente lo trovo un metodo un po' estremo, ma penso che spinta dalla curiosità comprerò il libro e se mi convincesse potrei anche provarla questa dieta Dukan.
Fatemi sapere 
A presto ;-)



  La parte di testo in verde è tratta dal sito www.alfemminile.com

11 commenti:

  1. Ciao!! Volevo invitarti nel mio nuovo blog di fotografia! Se ti va, seguimi! ovviamente lo farò anche io!! Spero a presto! un bacio,Mony

    Ecco il link:
    Le potpourri de Monique

    RispondiElimina
  2. Ciao Monica,
    vedo che come me è da pochissimo che hai creato il tuo blog, buona fortuna e sicuramente di tanto in tanto passerò a dare una sbirciatina, purtroppo non sono una persona costante, in bocca a lupo per la tua imminente laurea ;-)

    RispondiElimina
  3. grazie per essere passata da me!! Ti seguo subitissimo!! Spero che anche tu lo faccia se ti va!! un bacio

    RispondiElimina
  4. Non conoscevo il tuo blog ma ora che l'ho scoperto,mi iscrivo volentieri..e' carinissimo e molto utile!Se vuoi dare un'occhiata al mio spazio,le porte sono aperte: qui!

    RispondiElimina
  5. Ciao, io ho fatto questa dieta e ho perso 5 kg in 2 mesi e mezzo, poi ho mantenuto il peso per un mese e mezzo... pero' e' praticamente impossibile continuare a mangiare come dice il dott dukan, ti assicuro che dopo 3 mesi non ne puoi piu' di fiocchi di latte e jogurt!!!! e poi non e' una dieta molto sana perche' le proteine affaticano un po' troppo il fegato. Magari prova a guardare nel sito www.melarossa.it ' e' un team di nutrizionisti che danno una dieta equilibrata, ti iscrivi al sito e compili un questinoario, io sto provando questa dieta! passa nel mio blog se ti va!

    RispondiElimina
  6. Ciao Polvere di stelle, sono felice ti sia piaciuto il mio blog, sicuramente passerò dal tuo, a presto

    RispondiElimina
  7. Ciao Michela, grazie di esserti iscritta, a presto

    RispondiElimina
  8. Io ne ho sentito parlare perchè -se non sbaglio- è quella che ha seguito Pippa per perdere chili prima del matrimonio della sorella! A vederla così non mi sembra sano mangiare solo proteine nel primo periodo senza neanche le verdure, ma non me ne intendo quindi è la mia opinione! Io sono una fan dell'attività fisica per rimanere in forma, ma ammetto che non sempre basta, soprattutto d'inverno quando proprio non riesco a non sgarrare!!

    RispondiElimina
  9. ciao,
    io sono reduce da una super dieta che mi ha fatto perdere 15 kg!
    Conoscevo la Dukan, ma temevo fosse pesante per il fegato.

    Fra le diete chetogeniche che sono in giro attualmente ho scelto la Tisanoreica. Mi sono trovata benissimo, non ho mai sofferto la fame e sto mantenendo i risultati!

    Un bacio a tutte
    Alessandra

    RispondiElimina
  10. Cavolo Alessandra sei stata bravissima e lo sei tuttora a mantenere un risultato del genere

    RispondiElimina
  11. Stefania sono contenta che sei passata da qui, sei stata una delle prime blogger che ho iniziato a leggere quindi mi sento anche un po' lusingata dalla tua presenza qui, cmq non sapevo di Pippa...spero di "rivederti" presto ciao ciao

    RispondiElimina